Variatore Elettronico di Velocità 



Con la realizzazione del Variatore Elettronico abbiamo creato una svolta nel settore delle elettroventole con motore in corrente continua a spazzole, passando dalla precedente condizione classica di gestione dell’elettroventola di tipo ON/OFF ad una gestione intelligente con velocità variabile in base alle reali esigenze di scambio termico del veicolo o dell’impianto.
Una delle caratteristiche principali è la funzione Soft-Start che consente al prodotto di iniziare la rotazione con una rampa di accelerazione per poi raggiungere la velocità di rotazione proporzionale alla temperatura. Con la funzione Soft-Start si elimina totalmente il problema della corrente di picco all’avviamento.
La velocità di rotazione dell’elettroventola è totalmente gestita dal variatore elettronico, il quale in base al segnale ricevuto (esclusa la versione con segnale da Termostato) è in grado di aumentare o ridurre il numero dei giri.
Una gestione intelligente della velocità dell’elettroventola consente di ottenere un andamento più dolce e graduale delle temperature nell’impianto evitando inutili stress termici.
E’ importante ricordare che alla gestione della velocità di rotazione dell’elettroventola coincide anche una riduzione del consumo elettrico, quindi una riduzione del consumo di carburante del veicolo.
La migliore efficienza nella gestione delle temperature consente di raggiungere più facilmente gli obiettivi di omologazione del veicolo per le norme anti inquinamento.
Il variatore elettronico è studiato per poter utilizzare vari tipi di segnale.
Tra le varie opzioni del variatore elettronico è senz’altro da segnalare la possibilità di gestire l’Inversione di Rotazione dell’elettroventola riuscendo in questo modo a mantenere pulita la superficie del radiatore, questa funzione è particolarmente utile per tutte quelle applicazioni che operano in ambienti di lavoro con possibilità di accumulo di materiale sul lato opposto del radiatore (per esempio foglie e paglia) causando una riduzione del passaggio dell’aria attraverso il radiatore. La funzione di inversione di rotazione riesce inoltre a mantenere inalterata la capacità di scambio termico di radiatore + elettroventola.
Tra le caratteristiche principali c’è la possibilità di personalizzare il variatore impostando sia le temperature di lavoro che i cicli di funzionamento in base alle esigenze di progetto.
Un altro aspetto importante è la riduzione del rumore, ottenuta dalla possibilità di fare variare la velocità dell’elettroventola in base alla reale necessità di scambio termico.

Versioni di ESC disponibili:

-ESC SR   = Variatore Elettronico con Rotazione Standard
-ESC RR1 = Variatore Elettronico con Inversione di Rotazione 1
L’inversione di rotazione inizia solo quando la elettroventola ferma la rotazione in base alla temperatura impostata
-ESC RR2 = Variatore Elettronico con Inversione della Rotazione 2
L’inversione di Rotazione inizia automaticamente (anche se la temperatura è ancora alta) con un tempo di ciclo impostato sul software del variatore elettronico.
Esempio: 10 min. Rotazione Standard + 30 sec. Rotazione Inversa.
                                           
A richiesta possiamo inoltre personalizzare, prima della produzione e in modo non modificabile dal cliente, le seguenti caratteristiche:
-Temperatura di lavoro
-Ciclo di lavoro per le versioni con l’inversione di rotazione
-Lunghezza cavi
-Tipo di connettore
-Tipo di segnale